Primo giorno di scuola, Nardini: "Vicini ai bambini, la scuola è anche socialità"

1' di lettura 07/01/2021 - Primo giorno di rientro in presenza dopo il lockdown natalizio per gli iscritti alla scuola dell'infanzia, delle primarie e delle secondarie di primo grado. L'assessora all'istruzione Alessandra Nardini ha voluto testimoniare la propria vicinanza al mondo della scuola in questo giorno di ripartenza visitando alcuni istituti toscani.

"È bello rivedere le bambine e i bambini sui banchi di scuola in sicurezza, la scuola in presenza è infatti anche socialità. Ho constatato con soddissfazione il pieno rispetto delle regole, dal distanziamento all'uso corretto delle mascherine, all'igiene delle mani", ha detto Nardini. "Voglio quindi ringraziare tutti coloro che permettono questa ripartenza in sicurezza: amministrazioni comunali, dirigenti scolastici, insegnanti, personale scolastico, per l'importante lavoro che hanno fatto in questi mesi e che continuano a fare".

L'assessora Nardini ha visitato in mattinata le scuole Boccaccio e Pascoli a Certaldo, alla presenza del sindaco Giacomo Cucini e del consigliere regionale Enrico Sostegni, e l'istituto comprensivo Folgore di San Gimignano con il sindaco Andrea Marrucci e le consigliere Anna Paris e Elena Rosignoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2021 alle 11:52 sul giornale del 08 gennaio 2021 - 182 letture

In questo articolo si parla di attualità, toscana, regione toscana, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bImR