Aggredisce la compagna e la polizia, arrestato

1' di lettura 09/11/2022 - Il 7 novembre verso le 21:00 un poliziotto della Questura, libero dal servizio, che si stava intrattenendo con degli amici nei pressi di Piazza del Popolo, assisteva ad una lite tra un uomo e una donna.

Visti i toni concitati dei litiganti, il poliziotto invitava gli stessi a smettere di discutere ma in quel frangente l’uomo spintonava violentemente la ragazza che rovinava a terra sbattendo la testa.

Alla richiesta di aiuto della donna seguiva l’immediato intervento del poliziotto che, dopo essersi qualificato come pubblico ufficiale, intimava all’uomo, evidentemente alterato, di desistere a tenere atteggiamenti aggressivi e violenti.

Di tutta risposta l’assalitore si scagliava contro il poliziotto facendolo cadere.

A quel punto compariva nella scena il pitbull della coppia di litiganti che senza guinzaglio né museruola si avvicinava ringhiando pericolosamente all’agente di polizia che, però, riacquistato l’equilibrio ingaggiava uno scontro con l’aggressore riuscendo ad immobilizzarlo.

Poco dopo giungevano sul posto due volanti della Polizia che riuscivano ad ammanettare l’individuo nonostante lo stesso continuasse ad opporre un’accesa resistenza.

Riportata la calma la ragazza, identificata e riconosciuta agli atti d’ufficio come soggetto gravato da precedenti di Polizia, alla richiesta di intervento sanitario per eventuali medicazioni rifiutava l’assistenza e decideva di allontanarsi con il cane.

Il fermato, identificato in ufficio e riconosciuto pluripregiudicato veniva tratto in arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne disponeva il giudizio direttissimo nella giornata odierna.






Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2022 alle 11:31 sul giornale del 10 novembre 2022 - 20 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBsI





logoEV
qrcode